Tecnico Commerciale, Liceo Scientifico e Liceo delle Scienze Umane

Attività extra-curricolari

   Molte sono le attività extra-curricolari che la nostra scuola propone, sia agli alunni che al territorio. Ecco un elenco, estratto dal Piano dell’Offerta Formativa:

     Gare e Concorsi

    “Olimpiadi di Italiano”   

       Il progetto si rivolge a un gruppo di alunni che saranno selezionati dai loro insegnanti di italiano per partecipare alle “Olimpiadi di Italiano”.

    “Matematicamente” –  Gare di Matematica

         L’attività è rivolta a tutti gli alunni della scuola che vorranno liberamente partecipare ad allenamenti e gare di matematica individuali e di squadra. Si propone di potenziare le capacità logiche degli allievi e interessarli allo studio della matematica.

      “Olimpiadi della fisica”   

Da diversi anni l’Associazione per l’Insegnamento della Fisica (AIF) organizza, con la collaborazione del Ministero   dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), le Olimpiadi della Fisica, competizione a carattere individuale rivolta agli studenti delle scuole superiori che mostrano particolare inclinazione per gli studi scientifici. Le gare si svolgono a diversi livelli (di Istituto, locali, nazionali ed internazionali).

   Gruppo Sportivo e Giochi Studenteschi

                Tutti gli alunni della scuola possono far parte del gruppo sportivo in base ai propri interessi e attitudini. Si svolgono allenamenti di: pallavolo, calcio, calcetto, pallacanestro, rugby, nuoto, dragon boat e badminton.  La scuola partecipa anche ai Campionati Studenteschi.      

                

  Progetti di Apertura al Territorio e al Mondo

       “Vivere un Giorno da Sindaco”   

       In collaborazione con il Comune di Capoterra, il progetto permetterà  ad alcuni alunni di affiancare uno per volta il Sindaco per svolgere con lui le attività di una giornata.

Monumenti aperti” a Capoterra  – 

       Il progetto è rivolto principalmente agli alunni del biennio e mira a diffondere la conoscenza storica e artistica del territorio. Gli alunni, in occasione della manifestazione regionale “Monumenti Aperti”, illustreranno ai visitatori alcuni siti di interesse culturale del comune di Capoterra.

 “Monumenti aperti” a Cagliari  –      

       Il progetto è rivolto principalmente agli alunni del triennio e mira a diffondere la conoscenza storica e artistica del territorio. Gli alunni, in occasione della manifestazione regionale “Monumenti Aperti”, illustreranno ai visitatori alcuni siti di interesse culturale del comune di Cagliari.

   “Conosco il Mio Territorio”  – 

       Il progetto si propone di rendere più interessante l’apprendimento delle discipline storico geografiche. Sono previste attività per esplorare e osservare direttamente il territorio e per raccogliere documenti e fonti orali che aiutino a conoscere meglio il luogo in cui si vive.                    

   “Promozione della formazione permanente”   

 Il progetto, finanziato dal Comune, si propone di organizzare dei corsi  di prepararazione agli esami di idoneità per la 3^ classe del corso serale e promuovere così  la formazione  permanente degli adulti residenti a Capoterra e nei Comuni limitrofi.

   “A casa come a scuola”  Assistenza didattica domiciliare  

 Il servizio di istruzione domiciliare è offerto ad alunni sottoposti a severe terapie o ricoveri, debitamente certificati dalle strutture sanitarie, che impediscono la frequenza regolare della scuola per un periodo di tempo, anche non continuativo, non inferiore a 30 giorni. Il progetto, finanziato con i fondi della L.440/97, consentirà a questi studenti, pur frequentando la scuola solo a fasi alterne,  di non interrompere il corso di studi.

         Attività  Culturali, Umanistiche e Artistiche.

 

  “Teatro”  –

       I destinatari ai quali il progetto si rivolge sono gli alunni del triennio e talvolta del biennio della scuola che, dopo un’opportuna preparazione, saranno invitati ad assistere a rappresentazioni teatrali e poi a esprimere le proprie riflessioni. Il progetto si propone di potenziare così le capacità culturali degli allievi relativamente ai differenti “linguaggi”.

    Progetti  Culturali  Scientifici  e Tecnologici

           “Incontriamo l’A.V.I.S.”  

La Scuola vuole sensibilizzare alla donazione del sangue e al problema della talassemia in Sardegna e si propone di premiare, con borse di studio dell’AVIS Regionale, gli studenti meritevoli in ambito scolastico che decidono di intraprendere un percorso di cittadinanza solidale attiva in qualità di donatori di sangue.

   “Incontro il  C.A.B.S.

Il progetto prevede una serie di incontri tra gli studenti e il C.A.B.S., la principale associazione    a livello internazionale per la tutela della fauna selvatica aviaria. Con filmati e racconti delle loro attività sul campo, sia in Italia che all’estero, i volontari del CABS sensibilizzeranno gli studenti al problema del bracconaggio, pratica per cui il territorio di Capoterra ha acquisito una triste fama, portandoli a riflettere sui danni al patrimonio ambientale conseguenti alle pratiche illegali attuate nel territorio.

   “Per saperne di più”  – 

Il Progetto sarà organizzato dal Dipartimento di matematica e consisterà nell’organizzare un ciclo di seminari di carattere scientifico, da tenersi nel pomeriggio, tenuti da docenti e studenti su specifici temi (per esempio calcolo combinatorio, numeri complessi, leggi di capitalizzazione, biotecnologie dei materiali, …); l’obiettivo è quello di suscitare curiosità e desiderio di approfondimento.

         “Giornata europea della Giustizia civile” 

        Alcuni alunni della scuola parteciperanno all’attività organizzata dal Tribunale per i minorenni di Cagliari ed avrà per tema specifico il “Cyber-bulling” ossia l’uso improprio di Internet da parte dei ragazzi.